Agosto 2019

Agosto 2019 (2)

Lovere back to jazz 2019 - seconda serata

Scritto da

VENERDI 16 AGOSTO 2019 - ore 21:15
PIAZZA TREDICI MARTIRI LOVERE (BG)

(in caso di maltempo ACCADEMIA TADINI)

TWO LATE - Organ & Drums Jazz Duo feat Tino Tracanna
Tino Tracanna (sax)
Alberto Gurrisi (organo)
Laura Klain (batteria)

Two Late, progetto ideato dalla batterista Laura Klain, è un viaggio nella musica afroamericana che attraversa diverse epoche e abbraccia vari stili, ma sempre radicato nella tradizione jazzistica e incalzato da un costante senso del groove. Il repertorio spazia infatti da brani spiritual a composizioni originali e di autori contemporanei, con un sound molto dinamico e con richiami psichedelici grazie alle sonorità dell'organo hammond, guidato dalla grande capacità di Alberto Gurrisi.
In poco più di due anni il duo si è esibito in oltre cento concerti, calcando importanti palchi come Tanjazz Festival (Marocco), Torino Jazz Festival, Ispani Jazz e molti club e rassegne in tutta Italia, lavorando anche come sezione ritmica con alcuni solisti ospiti come Daniele Scannapieco, Emanuele Cisi, Giovanni Amato, Bebo Ferra, Michael Rosen e altri.

Per l’occasione sarà con loro l’importante sassofonista Tino Tracanna che al sax tenore e soprano affronterà un repertorio spaziante tra composizioni originali e il mondo musicale di Thelonius Monk. Un concerto divertente e dinamico, caratterizzato da un forte interplay tra i musicisti e un forte legame con il sound del mainstream contemporaneo.

Leggi oltre...

Lovere back to jazz 2019 - prima serata

Scritto da

GIOVEDI 15 AGOSTO 2019 - ore 21:15
PIAZZA TREDICI MARTIRI LOVERE (BG)

(in caso di maltempo ACCADEMIA TADINI)

‘LOVE, LONGING & LULLABIES’  - TAMARA KULDIN


Tamara Kuldin   voce
Daniel Gassin   pianoforte
Dario Cecchini   sax tenore
Guido Zorn   contrabbasso
Carlo Alberto Canevali   batteria

Sensuale, delicata e allo stesso tempo tosta e impertinente. Tamara Kuldin è tutto questo e molto di più. La sua voce è dolce e affascinante e il Jazz diventa in lei pura arte di seduzione. Il suo è un approccio giocoso che va però preso seriamente; un personaggio artistico creato con molta cura, da una cantante con un perfetto fraseggio musicale, che le permette di esporre il testo delle canzoni in modo che ogni parola arrivi a destinazione„Da Melbourne a Parigi e New York, l'affascinante cantante Tamara Kuldin ha conquistato il pubblico con giocose, sensuali e sentite interpretazioni di brani musicali tratti dal Great American Songbook e dai classici d’Europa, per arrivare fino a gemme meno conosciute del “vintage jazz” e del Blues.Il suo album intitolato ‘Love, Longing & Lullabies’ si discosta in modo deciso dal suo tipico repertorio vivace. Tamara presenta un inedito lato intimo e posato della sua voce, interpretando in modo originale e squisito brani tratti dal classico repertorio della canzone statunitense fino ad arrivare ai Beatles.

La formazione in quartetto jazz è formata da ottimi musicisti particolarmente adatti ad accompagnare cantanti jazz.

Leggi oltre...
Iscriviti a queesto feed RSS