Comunicazione del prof. Garattini su COVID-19

Inoltriamo il messaggio ricevuto dal Prof. Silvio Garattini:

Dobbiamo aspettarci per parecchie settimane un aumento dei contagiati.
 
Occorre tuttavia tener presente che su 100 contagiati, circa 80 hanno sintomi minori.
 
Circa 3 muoiono, ma si tratta di casi che generalmente hanno già gravi problemi di salute e non muoiono solo per il virus.
 
Gli altri sono il vero problema perché sono quelli che si ammalano di gravi polmoniti (da cui in generale si guarisce) che richiedono terapie intensive e utilizzo di apparecchiature per respirare.
 
Perciò sono state prese molte misure di sicurezza che tendono tutte a diminuire i contagi e ad esercitare stringenti regole igieniche.
 
Se tutti faranno il loro dovere le polmoniti avverranno in tempi più lunghi e perciò potranno essere curate.
 
Dipende da noi ridurre al minimo i contatti rimanendo il più possibile isolati. 
 
Con il buon senso ed il rispetto regole senza panico né leggerezza si risolverà anche questa grave situazione.
 
Silvio Garattini

Aggiornato Venerdì, 13 Marzo 2020 18:56
Forse può interessarti anche... « Buon Natale dal Jazz Club Bergamo